2756 visitatori in 24 ore
 166 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Antonio Biancolillo

Antonio Biancolillo

Vivo a Trani, una città fantastica, la perla della Puglia. Alle spalle una continua lotta cercando di vivere la vita in ogni istante che mi viene regalato. Ho scoperto la gioia e la passione di fermare le sensazioni della mia anima e del mio osservare... con le parole dettate dal mio pensiero.
Un ... (continua)


La sua poesia preferita:
Lì va la sera
Lì va la sera
agitando la sua ombra

forma perfetta senza amante
come acqua della notte
che scorre sicura nel suo letto ...

angoli e curve
dentro gli argini silenziosi
del tuo nome ...

senza mai chiedere al buio
la strada che non...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Quella che sei
...e rimango
sì, rimango lì

a devozione di quella che sei

ormai il nulla
disteso sulle mie labbra

di...  leggi...

Se tu mi chiamassi
Ah, se tu mi chiamassi
attraverso i miei specchi

se mi chiamassi
al di là dell’azzurro...

però tu sei già il tuo oltre
nel fondo della tua voce

inconfutabile certezza
che tocca note di un lamento
che conosco

il tormento
di un solo...  leggi...

I baci delle labbra
I baci delle labbra
oscura felicità del sogno

lì a fianco e così chiaro
nella sua verità della notte...

ostinata penombra

oltre lo spazio...  leggi...

Canto de aurora
Silencio
entre los colores del jardín

pétalos aterciopelados
cambiando el perfume del aire

y tu roció
deslizándose como canto de aurora
en el camino del cielo.

Canto d’aurora

Silenzio
tra i colori del giardino

petali di velluto...  leggi...

E mi tieni la mano
Tra le mani quel mondo tuo

passaggi inesplorati ancora
immersi nella nebbia
e passi bagnati nella notte.

Mi cullo nelle tue ombre

guardando il silenzio del cielo
sulle parole che aspetto
quando la luna non tarda più.

Tutto vuole essere...  leggi...

Incoscienza
Ricordo quello spazio così grande
quando aspettavo i passi delle attese

come favola lo attraversavo
sicuro sempre della speranza
del solito lieto fine.

Non stendevo mai la mia esperienza
e la ragione dei miei occhi

non ho mai bevuto il...  leggi...

Tra noi
Tra noi
solo quell’aria così vicina...

la tua ombra
lo spessore più grande
sulla distanza di un bacio

limite ultimo
che attende la sua materia...

il bordo di quelle labbra
dentro la misura
che non finisce mai

nel timore...  leggi...

Assurde complicità
Passeggio con i tuoi versi

sfogliando
pagine di un diario

scritto nella...  leggi...

Ora restami accanto
In silenzio sei arrivata
come scivolano le barche
con la vela tesa del tuo vento
sul mare fermo di quest’alba nuova.

Non ti avevo chiamata
perché non ricordo la mia voce
l’amore e le sue vie
il suo ventre caldo.

Ora restami accanto...  leggi...

Dove stai di te
Il nostro furtivo
fugace contatto
un succo di follia
al sapor d’amore
poggiato sopra un tavolo
pieno di nulla

e averti solo negli estremi
dove stai di te
a scrivere passioni
in lontananza
trovata lì per caso
in quel giorno

quel tempo
che...  leggi...

Pensiero di te
Mi chiedo
se domani è quello giusto
tra mille notti imbevute di perché
esausto
nel non sapere come desistere

trascinando alla disfatta
l’ordine di un destino

in continuo cambiamento
e senza mutare mai veramente
in questo bizzarro moto
che...  leggi...

Antonio Biancolillo

Antonio Biancolillo
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Lì va la sera (03/07/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Sapori intimi (06/07/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Narciso e la luna (16/08/2019)

Antonio Biancolillo vi consiglia:
 Al di là dell’apparenza (26/01/2012)
 Pensiero di te (18/02/2010)
 Assurde complicità (18/04/2011)

La poesia più letta:
 
Ti aspetterò (29/09/2009, 27628 letture)

Antonio Biancolillo ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Antonio Biancolillo!

Leggi i segnalibri pubblici di Antonio Biancolillo

Leggi i 11087 commenti di Antonio Biancolillo


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 05/03/2018 al 11/03/2018.
 settimana dal 15/05/2017 al 21/05/2017.
 settimana dal 12/10/2015 al 18/10/2015.
 settimana dal 11/08/2009 al 17/08/2009.

Autore del mese
 il mese 01/12/2016
 il mese 01/05/2012

Antonio Biancolillo
ti consiglia questi autori:
 Arelys Agostini
 Ventola raffaele
 Alberto De Matteis
 Rosanna Peruzzi

Seguici su:



Cerca la poesia:



Antonio Biancolillo in rete:
Invia un messaggio privato a Antonio Biancolillo.


Antonio Biancolillo pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Voglio sentirmi dire tu sei mia

Dello scorrere di una vita, in queste poesie erotiche l’autrice raccoglie e lega i momenti pervasi dall’amore o (leggi...)
€ 2,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Antonio Biancolillo

Fiera come sei

Sociale
Ho sentito il grido del pianto delle tue case...
si sfaldavano sul tremore della terra

ho respirato lo sguardo di paura
di chi ti amava
e ho accarezzato il dolore che provavi
con le tue macerie che toglievano la vita.

Non volevi farlo
mentre pensavi di poter resistere...
fiera come sei

ma non hai sopportato
le forti scosse del tuo cuore
scardinato alle sue fondamenta.

Ti hanno fatta inginocchiare
disperata e arresa
sopra gli uomini che non sapevano

e ho avvertito la tua sincerità
perché non volevi far male...
lo hanno sempre saputo

e ora aspettano l’abbraccio tuo segreto
dove si toccano le cose invisibili

il risveglio del tuo sogno rovesciato sulla terra
per respirare ancora l’aria delle tue mura
nel passeggio di luci e di neve
e dentro il tuo sguardo tra i monti.

Nella vita di tutti i giorni...
nel passato dei ricordi
ansiosi di te, del tuo calore

fiera ti ergerai ancora a loro difesa.


Club Scrivere Antonio Biancolillo 09/04/2014 11:32| 13| 4087


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Francesco Rossi - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«L’Aquila - Ricordando il Terremoto»


 

I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Come hai cantato le gesta di quella terra martoriata! Una splendida sequela nel dramma che ha colpito il suo cuore della ..riversa e china..sparpagliati i suoi pezzi tra le viscere della terra..magnifica davvero! (marosa)

smiley Una riflessione profonda, un dolore vivo, vero, lacerante, un senso di vuoto e di disorientamento che ogni perdita porta con sé. Versi che sfiorano l’anima di uomini e cose infondendo amore e speranza. Sei grande, Antonio! (Lili)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«A volte si deve essere forti e superare ogni paura... anche la più grande. Versi che fanno riflettere e pensare... Molto bella la chiusa.»
Club ScrivereRosita Bottigliero (09/04/2014) Modifica questo commento

«Versi che emozionano dove sono racchiuse perle di ricordi che trepidano ancora al solo pensiero. E, nonostante tutto, si erge la vita al di là di quelle macerie che hanno sopraffatto l'anima... Bellissimi versi che inducono ad una profonda riflessione.»
Gianna Occhipinti (09/04/2014) Modifica questo commento

«L'hai personificata a tal punto che, se non si legge la tua nota in pedice, si pensa ad una donna, offesa, martoriata, sofferente e che pure, malgrado tanta indifferente crudeltà, della Natura e dell'uomo, conserva intatta la sua dignità e la sua forza. Mi è piaciuta immensamente.»
Club ScrivereSilvana Poccioni (10/04/2014) Modifica questo commento

«"Ho sentito il grido del pianto... ho respirato lo sguardo di paura... e ho accarezzato il dolore..." la Poesia apre con questa sinestesia con la quale il Poeta trasmette tutta la percezione del dolore (alla faccia di chi si ostina a voler fare poesia... ripudiando le figure retoriche...)... per poi giungere ad una chiusa che, guarda al passato senza stagnare nelle orme, ma dal quale prendere coraggio per costruire con fierezza il futuro.
Ci sarebbe molto da dire sulla bellezza di questa poesia... ma mi fermo qui evidenziando gli aspetti più salienti... poiché essendo L'Aquila il capoluogo del mio Abruzzo rischierei di cadere in un'ode... che potrebbe avere il sapore di..."campanilismo". Grande Amico mio, bellissimi versi.
Fiocco e segnalo»
Club ScrivereDuilio Martino (10/04/2014) Modifica questo commento

«Una poesia traboccante amore per una città martoriata dal terremoto, un dolore vissuto sulla pelle da chi con grande sensibilità ed empatia soffre per disgrazie anche lontane dal proprio rifugio domestico.
Una poesia coinvolgente in un crescendo di emozioni, nell'incipit si respira forte il dolore ma poi piano piano si fa strada la speranza.
Quarta strofa veramente sublime:
"e aspettano l’abbraccio tuo segreto
dove si toccano le cose invisibili,
il risveglio del tuo sogno rovesciato sulla terra
per respirare ancora l’aria delle tue mura
nel passeggio di luci e di neve
e dentro il tuo sguardo tra i monti."»
Club ScrivereCarla Colombo (10/04/2014) Modifica questo commento

«Una riflessione intensa e vera che sintetizza il dramma che opprime un territorio tragicamente colpito dalle calamità del sisma e che ancora oggi non riesce a trovare un riscatto. Parole che scolpiscono un senso che chiede appello e soluzione ai problemi irrisolti. Un testo emozionante e sincero che coinvolge sapientemente il lettore.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (11/04/2014) Modifica questo commento

«Una lirica zeppa di sofferenza, di dolore partecipato, ma anche di amore per una terra bistrattata e di rabbia per l'ignoranza ed il menefreghismo degli uomini. una rappresentazione fin troppo eloquente delle cicatrici lasciate nel cuore di chi in quella terra ha nascosto i propri sogni e desideri, di chi ancora crede in una rinascita e nell'abbraccio protettivo delle sue "ali". Molto condivisa e apprezzata.»
Club ScrivereEnrico Baiocchi (12/04/2014) Modifica questo commento

«si sente il grido di dolore vissuto sulla pelle e dentro l'anima, questi versi descritti con grande amore per la propria terra, il ...grido del pianto e respirare quello sguardo di paura... passaggi sublimi di chi ha soffocato i propri sogni, i segni nelle cicatrici indelebili, respirarti ancora nelle mura nei passaggi di luce e neve! Nonostante la disperazione, nella chiusa la speranza "fiera ti ergerai ancora a loro difesa" Dire che i versi emozionano è poco... qui si legge il coraggio, la speranza per ricostruire il futuro con dignità. Grande come sempre!»
Club Scrivereemmalisa lucchini (12/04/2014) Modifica questo commento

«Difficile non rimanere coinvolti nel vivere questo dolore – purtroppo la vita non si sa mai cosa ci riserva e bisogna quidi essere sempre pronti a tutto, nel bene e nel male. Ricordare questi eventi farà solo male, anche a distanza di molti anni.»
Club ScrivereBerta Biagini (13/04/2014) Modifica questo commento

«Graffiante come un urlo, verso dopo verso l'emozione cresce facendo sentire al lettore l'impotenza verso calamità distruttive e negli occhi lo sguardo di paura che attanaglia l'anima. Dolore espresso con una capacità propria di chi la poesia l'ha dentro in ogni forma»
Club ScriverePierangela Fleri (13/04/2014) Modifica questo commento

«Una riflessione quanto mai sentita e condivisa. Molto piaciuta la terza strofa che riflette grande empatia nei confronti di chi ha vissuto il dramma del terremoto. Una città che uccide contro la sua volontà - molta maestria nell'uso della lingua che inginocchia al senso che vuole imprimere lo scrittore a chi legge. Versi che non lasciano indifferenti, soprattutto se questo dramma lo si è vissuto in prima persona. Complimenti!»
Freawaru (17/04/2014) Modifica questo commento

«Justa como eres” Una bellísima lírica que sabe a pasión por la tierra amada. Un plasmar el dolor de la misma ciudad “L’Aquila” casi un dolor humano, un dolor de mujer, de una madre por sus hijos,… Un antes y después del terremoto, lo que se vivió y lo que se espera de ella…
Una emoción a todos aquellos que amamos el “Abruzzo”, una tierra que siento mía, y que llevo en lo profundo de mi corazón…»
Club ScrivereArelys Agostini (20/04/2014) Modifica questo commento

«Un grido, una testimonianza che lascia senza fiato, per una città messa in ginocchio dall'occhio temuto del terremoto. Versi questi, che fanno riflettere, soprattutto se si pensa a quanto dolore vive tra le ferite che mai si rimargineranno completamente. L'autore, con estrema bravura, ha abbracciato lo sguardo di ombre che vagano ancora nell'aria, perse fra le macerie, ma dove la speranza non ha mai taciuto la certezza di ergersi "ancora a loro difesa", così come egli stesso scrive nella chiusa, con determinazione. Ogni pensiero è pieno di forza, pensieri che risalgono dall'animo sensibile di chi, sa guardare, il dolore che attraversa la vita.»
Club ScrivereRita Minniti (03/07/2014) Modifica questo commento

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it